AL VIA LE AUDIZIONI PER I CANTANTI DELL’OPERA “POLIDORO” IN PRIMA ESECUZIONE ASSOLUTA IN TEMPI MODERNI

Venerdì 4 e sabato 5 maggio le audizioni, con aspiranti provenienti dall’Italia e dall’estero. Sette i posti disponibili per la messinscena del lavoro di Antonio Lotti, su libretto di Agostino Piovene, diretto da Francesco Erle per la regia di Cesare Scarton

FESTIVAL “VICENZA IN LIRICA”: AL VIA LE AUDIZIONI
PER I CANTANTI DELL’OPERA “POLIDORO”
IN PRIMA ESECUZIONE ASSOLUTA IN TEMPI MODERNI
ATTESA A SETTEMBRE ALL’OLIMPICO

Arrivano un po’ da tutta Italia, ma anche dalle più diverse aree d’Europa, dalla Finlandia alla Germania, dalla Svizzera alla Grecia. Sono i cantanti lirici che venerdì 4 e sabato 5 maggio parteciperanno a Vicenza, nella chiesa di San Rocco, alle audizioni a ruolo nel corso di perfezionamento e debutto in scena nel “Polidoro” di Antonio Lotti (1667-1740): l’opera che giovedì 6 e venerdì 7 settembre, al Teatro Olimpico di Vicenza, sarà proposta in prima esecuzione assoluta in tempi moderni da “Vicenza in Lirica”, festival organizzato dall’associazione culturale Concetto Armonico e giunto alla sesta edizione.
I candidati presenteranno le arie d’obbligo dei personaggi per i quali si presentano, oltre ad un’aria d’opera italiana scritta prima del 1750, con recitativo. Sette le parti previste dal libretto, fra soprani, sopranisti, contralti, contraltisti e bassi. La commissione esaminatrice sarà composta dal soprano Barbara Frittoli, dal maestro direttore e concertatore dell’opera Francesco Erle e dal regista dell’allestimento Cesare Scarton, oltre che da Andrea Castello, direttore artistico del festival.
“Vicenza in Lirica”, che anche quest’anno spazierà fra concerti, eventi, incontri e masterclass con un’attenzione particolare rivolta ai giovani artisti, è realizzato con il sostegno e l’ospitalità del Comune di Vicenza e delle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, oltre che con la partecipazione di diversi sponsor privati e la collaborazione di alcune attività commerciali del centro storico. Informazioni su www.vicenzainlirica.it.

 

Commenti chiusi