Alberto Spadarotto

maestro del coro

Diplomato in Canto Lirico presso il Conservatorio “E. F. Dall’Abaco” di Verona, si perfeziona con il mezzosoprano Nadiya Petrenko. Ha debuttato come solista in diverse opere liriche (tra le quali Don Giovanni e Le Nozze di Figaro – W. A. Mozart, Il Barbiere di Siviglia – G. Rossini, L’Elisir d’Amore e Don Pasquale – G. Donizetti, The Telephone – G. Menotti, Pinocchio e La Regina delle Nevi – P. Valtinoni, La leggenda del saggio Artaban di D. Clapasson e O. De Carli) e sacre (come Magnificat, Matthäus-Passion e Messa in Si minore – J. S. Bach, Messiah – G. F. Händel, Requiem – W. A. Mozart, Petite Messe Solennelle – G. Rossini, The Crucifixion – J. Steiner e Requiem – G. Faurè).

Collabora con diverse formazioni come il Coenobium Vocale, il RossoPorpora Ensemble, l’ensemble De Labyrintho, l’Accademia del Concerto, Il Teatro Armonico, il Coro e Orchestra A. Palladio, il Vicenza Brass e la Lydian Sound Orchestra.

Presso l’“Istituto Musicale Veneto Città di Thiene” è docente di Canto Lirico, di Teoria Musicale e direttore del Laboratorio corale classico. Dal 2016 insegna Teoria Musicale presso il “Centro Studi Musicoterapia Alto Vicentino” di Thiene.

Promuove lezioni-concerto sull’opera lirica e tiene laboratori di vocalità per formazioni corali.

I commenti sono chiusi.