Frate Alessandro incanta Vicenza in Lirica 2016

Frate Alessandro incanta Vicenza in Lirica 2016

il 27 agosto il concerto di apertura della quarta edizione del festival del bel canto a Vicenza

Il prossimo 27 agosto, il Festival Internazionale “Vicenza in Lirica”, giunto alla sua quarta edizione, si aprirà con un appuntamento in cui spiritualità, grazia e talentuosità artistica diverranno sorelle. Uno dei propositi che il Festival, organizzato ed ideato dall’associazione “Concetto Armonico”, con il sostegno, patrocinio e ospitalità del Comune di Vicenza e delle “Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari”, toccherà quest’anno sarà infatti proprio quello del ritorno alla grande tradizione popolare, intendendo con questo termine tutto quel repertorio musicale sacro che fa parte e accompagna da sempre la nostra Fede, ospitando un’artista che la rappresenta più di ogni altro testimoniandola con la propria vita: Frate Alessandro nel concerto LaudaIncanto.
Già al suo primo apparire il giovane francescano si è rapidamente imposto nel selettivo ambiente discografico, suscitando l’interesse di case di grande rilevanza e tradizione quali la Decca, proprio per quella rara miscela di spontanea musicalità e spirituale levità che caratterizzano la sua vocalità tenorile.
Il 27 agosto alle ore 21 presso il Tempio di Santa Corona di Vicenza, sarà proprio lui, insieme al soprano Anna Maria Di Filippo ed alla Schola Poliphonica di Monte Berico diretta dal M° Silvia Fabbian, ad inaugurare la quarta edizione del Festival “Vicenza in lirica”, edizione 2016.
Gli artisti saranno accompagnati al pianoforte dal M° Denis Zanotto ed alle percussioni da Martina Dal Lago e Didier Bellon.
Il programma spazierà dalla presentazione di alcuni brani di musica sacra tra i più conosciuti, quali alcune pagine di Rossini e Fauré, ad alcune pagine più ricercate e di rara esecuzione, ad esempio il “Requiem per i Caduti della Grande Guerra ” di M. Dones e M. Taralli.
Completamente dedicata a Frate Alessandro, la seconda parte del concerto si concentrerà sulla sua esecuzione ‘a cappella’ di una serie di laude medioevali, accompagnate da una relativa lettura divisa in quadri; attraverso l’esaltazione della Vergine Maria, ascolteremo e vivremo in sintonia spirituale la Natività, Passione e morte di nostro Signore arrivando all’omelia dei Santi ed in particolare di San Francesco di Assisi. Sarà un vero e proprio viaggio spirituale di profonda e personale riflessione che, tramite un primo approccio con la parte più tradizionale del concerto ci immergerà misticamente in un ascolto dove la particolare esecuzione ‘a cappella’ ci farà da viatico ad un percorso artistico e di Fede personale ed unico.
Madrina della serata, in via del tutto esclusiva per il Festival “Vicenza in Lirica”, sarà il contralto Bernadette Manca di Nissa, una delle vocalità contraltili di maggior risalto nel panorama internazionale che taglierà materialmente e simbolicamente il nastro inaugurale di questa attesa rassegna che, abbinando la grande musica a grandi nomi dello spettacolo, tiene sempre il suo occhio, concentrato ed attento, sui giovani cantanti che animeranno con la loro passione ed energia alcune importanti serate. Proprio per venire incontro a loro che per ogni spostamento o Master investono speranze e denari, l’ingresso al concerto sarà simbolicamente di soli 10 euro, un gesto che porterà alla raccolta di fondi da destinare alle borse di studio che l’associazione “Concetto Armonico” distribuirà agli allievi di canto lirico, agevolandoli così nelle spese che dovranno sostenere per i loro studi. Un piccolo gesto di misericordia e di sostegno per gli artisti del futuro che Frate Alessandro ha naturalmente e prontamente appoggiato.
Il biglietto si potrà acquistare il giorno stesso a partire dalla mattina presso il Tempio di Santa Corona, i posti a sedere saranno liberi ed in vendita fino ad esaurimento degli stessi.
Cominceremo dunque insieme il ‘nostro’ Festival compiendo un percorso di solidarietà, Fede e sostegno in un momento in cui tutto questo sembra venire a mancare, un cammino di speranza che attraverso le arti parla a tutti noi e non poteva esistere per noi un inizio migliore.

 

Il Festival Internazionale “Vicenza in Lirica” è un progetto ideato ed organizzato dall’associazione Concetto Armonico con il sostegno e l’ospitalità del Comune di Vicenza e delle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari con, il patrocinio del Ministero dei beni e le attività culturali e del turismo, della Regione del Veneto, della Provincia di Vicenza e dell’Istituto Italiano di Cultura di Vienna.
La quarta edizione del Festival si svolge dal 27 agosto al 10 settembre 2016 con la direzione artistica di Andrea Castello.
Silvia Campana


 

27 Agosto ore 21
Tempio di Santa Corona, Vicenza
LaudaIncanto
con ospite Frate Alessandro,
il soprano Anna Maria Di Filippo
e la partecipazione della Schola Poliphonica di Monte Berico
diretta dal M° Silvia Fabbian.
Alle percussioni:
Martina Dal Lago,
Didier Belloni.
Al pianoforte:
M° Denis Zanotto.
Madrina della serata il contralto Bernadette Manca di Nissa

Ingresso 10 euro
a sostegno delle classi di canto del festival Vicenza in Lirica 2016
fino ad esaurimento dei posti disponibili
Segreteria artistica: cell.:+393496209712 §
email: info@vicenzainlirica.it

 

Ufficio Stampa Vicenza in Lirica
 Silvia Campana, responsabile
 silvia.campana@vicenzainlirica.it

Commenti chiusi