Originale workshop “Artigiani all’Opera!”, ideato dal Festival e da Confartigianato Vicenza e realizzato dietro le quinte dell’opera “Polidoro”

Alcuni imprenditori impegnati ad approfondire aspetti tecnici e organizzativi

Festival “Vicenza in Lirica”: iniziato con entusiasmo
il workshop con la Confartigianato provinciale
dietro le quinte del “Polidoro” di Antonio Lotti

Autentica passione, grande entusiasmo e un feeling immediato tra due mondi legati da una naturale affinità elettiva: quello dell’artigianato e quello dello spettacolo. È quanto si è respirato nella prima giornata di “Artigiani all’Opera!”, l’originale workshop nato dall’intesa tra il festival “Vicenza in Lirica”, in corso nella città del Palladio fino al 16 settembre, e Confartigianato Vicenza, che hanno pensato di trasformare in un workshop di alto livello per imprenditori l’allestimento tutto vicentino del “Polidoro” di Antonio Lotti: gioiello del compositore veneziano mai riallestito dal 1714 ad oggi e proposto come produzione originale del Festival, attesa giovedì 6 e venerdì 7 settembre al Teatro Olimpico.
Gli otto imprenditori coinvolti nel workshop sono attivi nei settori dell’acconciatura, della sartoria, della fotografia e della produzione video. La prima sessione di lavoro, svoltasi domenica 26 agosto all’Hotel Viest, sponsor del Festival, si è aperta con una vivace conversazione con il direttore artistico del Festival, Andrea Castello, il direttore musicale del “Polidoro”, Francesco Erle, il curatore della mise en espace dell’opera, Cesare Scarton, e l’addetta stampa Alessandra Agosti. Nel pomeriggio, sempre al Viest, incontro con i tre specialisti coinvolti nell’allestimento: Giampaolo Tirelli per i costumi, Alessio Aldini per le parrucche e Riccardo De Agostini per il trucco. Con l’aiuto di una modella, i corsisti hanno potuto vedere i tre maestri all’opera, ricevendo informazioni preziose per questa particolare attività, fra segreti del mestiere e suggerimenti. La prima giornata di workshop si è conclusa al Teatro Olimpico, con la partecipazione alla prova costumi del “Polidoro”. E qui, con un “colpo di teatro” perfetto per farli entrare davvero nella realtà del dietro le quinte, al loro arrivo si sono ritrovati nel bel mezzo dei preparativi per la rappresentazione inaugurale del festival (l’“Orlando” di Vivaldi, diretto dal controtenore Angelo Manzotti), nel via vai di orchestrali, artisti e tecnici.
Il workshop di “Vicenza in Lirica” e Confartigianato Vicenza proseguirà la prossima settimana con approfondimenti su fotografia e disegno luci e partecipazione alle prove, per concludersi con la presenza, come ospiti, alla prima del “Polidoro”.
“Vicenza in Lirica” è realizzato da Concetto Armonico in collaborazione con il Comune di Vicenza e le Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, con il patrocinio di Mibac, Regione del Veneto e Archivio storico Tullio Serafin. Programma e biglietteria online su www.vicenzainlirica.it.

Commenti chiusi